BRADIPI E PODIO, CORRIROMA 10KM DEL MARE, CERVIA E LE ALTRE GARE

0 Condivisioni

Amici dei bradipi

Finalmente Sabato 17 Settembre alla CorriRoma,siamo tornati a respirare il clima delle gare “di una volta“. Sembra anacronistico ammetterlo, ma la sfilza di gazebo montati  sulla salita del Pincio di fronte a Piazza del Popolo, i colori delle canotte che illuminano la zona partenza, i runners che si riscaldano, la voce dello speaker, gli amici che non si vedono da tanto, il pathos di correre di notte, hanno contribuito ad una serata veramente magica.
Alle 21:00 partenza per una 10km che proclamerà anche i Campioni Regionali individuali assoluti Master sulla distanza. Lascia un po spiazzati il clima che da caldo umido, nell’arco del pomeriggio si trasforma in una ventosa tramontana. Ma alla fine anche questo fresco si rivelerà positivo per le prestazioni, molti i PB registrati. I bradipi partecipano in 71 sul percorso di gara, ma in realtà all’evento sono molti di più, se contiamo anche chi ha prestato servizio al gazebo. Ringraziamo di cuore Cecilia Somigli, Simone Curzi, Stefano Mostarda, Gianluca Achille, l’immancabile Francesco Pietrella, la famiglia Galassi, Laura Ceccoli che ha contribuito al terzo tempo, tutti coloro che si sono prodigati alla riuscita della serata, permettendo che filasse tutto liscio. Grazie a voi tutti.
Tornando alla gara abbiamo molti Campioni Regionali,  e podi di categoria, la squadra è arrivata anche 4a per numero di atleti al traguardo. Gara quindi veloce per le strade del centro, in onore del grande A. Bikila. Gli arrivi sono confortanti:
SF LUCIA MITIDIERI ORO E SECONDA ASSOLUTA, PF  GIULIA GIAMBARTOLOMEI Argento, F35 PAMELA CAVINO Bronzo, F50 CARLA MAZZA ORO, F65 CARLA DELLA BELLA Argento, M40 EMILIANO CARLONI Argento, M45 ALESSIO BIAGIONI Bronzo.
I nostri Top Runners  hanno fatto delle splendide gare, Lucia migliora il suo tempo di quasi 1 minuti arrivando a pochi secondi dalla vincitrice. La nostra Carla Mazza che sta tornando piano piano si  porta a casa il titolo di campionessa regionale con l’oro della sua categoria. altri PB appartengono a Federica Tilly Barbagallo, 50:31, Pamena Cavino, 45,42, Gabriele Oliva, 52,05, Silvia Dio cesare, Federica Biagini, 58,42 Silvia Di Cesare, 1h40 e tanti altri.
Trionfo di prelibatezze al gazebo per finire in bellezza, questa volta nessuno si è risparmiato, dolci e salati di ogni genere per creare quell’atmosfera che a noi piace tanto.
La festa è continuata il giorno seguente quando leggiamo che Emiliano Carloni e Lucia Mitidieri primeggiano a Tarquinia, alla 10km del mare, Lucia non ha rivali e arriva prima assoluta, Emiliano secondo assoluto! in meno di 12 ore 2 gare al top per i nostri ragazzi.
Nelle altre gare troviamo sempre bradipi super attivi, alla Corsa del pane Gensanese, sono in 4, Matteo Noro, 2° di categoria SM, Roberta Tiberi 2a di categoria SF, Elia Modugno e Silvia Di Cesare che fa doppietta con la sera precedente, e si fa tutta la gara con la nostra mascotte Margot, che viene aiutata con acqua e coccole ai ristori arrivando anche lei felice al traguardo. La gara si presenta impegnativa, un Urban trail, che conta 3 giri molto allenanti all’interno di Genzano, ristoro offerto dalle signore Genzanesi con dolci home made che fanno sentire a casa i bradipi, non mancano pane e porchetta e altri salati. Ottima organizzazione, i bradipi tornano a pancia piena e gambe forti.
Passando per Maranto troviamo la nostra Maria di Poce che si cimenta nel Maranto Skyrace nella distanza di 14km e un dislivello di 1,100 mt d+. Salita repentina nei primi km che lasciano un po di respiro a seguire, poi una discesa molto ripida gara per trailisti esperti,. A fine gara la nostra Maria si concede un bel bagno da vera sirenetta.
Al Lago del Salto Marathon Tour, Chiara De simone fa i suoi 32km arrivando 1a di categoria, godendosi il giro vista lago.
A Copenaghen Micaela Licciardi, corre la sua prima mezza all’estero, portano la maglia neroverde tra gli Olandesi. Soddisfatta della sua prestazione, finalmente scende sotto il muro delle 2h, ma consapevole che può fare di meglio anche grazie a questa esperienza.  Circa 25mila i partecipanti per le strette vie della città, tantissimo il tifo e le attrazioni durante il percorso. Micaela oltre al risultato è rimasta colpita e affascinata dal tifo e dal modo di concepire le gare all’estero.
Lisa Magnago e Cristiano Pettinelli corrono a Chiusi, il Giro del lago a forma di cuore, con un bellissimo tracciato tutto  nel verde. Un collinare che si rivela poi di 18,6km lascia a bocca aperta i due bradipi, il percorso si snoda lungo il Sentiero della Bonifica per poi proseguire in territorio umbro ed attraversare le frazioni umbre con la tipica vegetazione lacustre a fare da contorno. Anche il ristoro è eccezionale, con frutta fresca tagliata al momento, bruschette e tante alte cose buone. Non manca la visita culturale del sabato, per scoprire le bellezze di questo posto molto legato a Roma. Sicuramente una proposta per fare nel futuro una bradipata qui. Fine gara brillante per Lisa, un po più stanco Cris, come si vede anche dalle foto.
Lascio per ultimo il Triathlon svoltosi a Cervia, per fare una menzione speciale ai nostri triatleti bradipi. Jacopo Pretolani e Emiliano Calcagni hanno partecipato all’ Ironman 70.3 Italy Emilia Romagna. Il percorso di nuoto è di 1,9 km ad anello unico, quello in bike di 90km, chi è riuscito ha potuto anche ammirare i fenicotteri rosa nel parco naturale delle saline, e infine il percorso di corsa si 21,1km diviso in 3 giri on vista su Cervia e Milano Marittima.
Emiliano si è preparato molto per questa competizione, facendo anche una trasformazione fisica, con un notevole aumento della sua massa muscolare, che gli ha permesso di portare a termine la sua gara al di sotto delle 6ore (5h57), risultato di tutto rispetto per la sua “prima volta”, bene le prime due frazioni un po di affaticamento per la corsa. Jacopo fa una gara bellissima con un tempone finale (4h49,54), 7° di categoria, ha sfiorato lo sloth, per soli 2 minuti a causa dei crampi nella fase di corsa che non gli hanno permesso di raggiungere il suo obiettivo.  Nonostante tutto il piazzamento è ottimo e regala soddisfazione.
Siete stati tutti bravi e determinati come sempre, continuate così.

0 Condivisioni